21/07/20

Nike SB Dunk Low “GRATEFUL DEAD”

Si è già fatto un gran parlare di queste Dunk SB belle pelose, sebbene non siamo sicuri del fatto che tutti sappiano a cosa siano ispirate: vi faccio un rapido recap!

I Grateful Dead sono una Band di rock psichedelico che nel 1973 pubblicò un LP intitolato “History of the Grateful Dead, Volume 1”, sul quale, o meglio, sul retro della copertina erano presenti questi famosi orsetti danzanti.

Altro logo iconico della Band, il fulmine che si trova all’interno del Teschio “Rub Your Face”, è riportato sulla parte interna della linguetta; proprio nella linguetta si cela un altro sgamo, una tasca zippata che non si sa cosa possa contenere…

Il pellicciotto è bello “irto e setoso”, se vogliamo rimanere in tema di citazioni famose, mentre lo Swoosh seghettato riprende il collarino degli orsetti.

La colorazione verde è quella esclusiva per i gli skateshops e, data la limitata quantità, siamo costretti a venderla tramite raffle.

Anche se gli orsetti potrebbero non aver influenzato la musica stessa della Band, l’uomo dietro al design, direi tecnico del suono soprannominato Bear appunto, che ha contribuito a sviluppare il sistema Wall of Sound del gruppo, ha creato questo marchio che ha avuto un impatto importante sull’eredità dei Grateful Dead, proprio come l’impatto del fondatore di Nike SB Sandy Bodecker sulla cultura legata alle Dunk ed allo skate. Anche il manager storico della Band ammette che Bear era una parte integrante e fondamentale della Band. La band non sarebbe diventata quello che è oggi senza le innovazioni e i contributi di Bear. Lo stesso spirito indipendente ed innovativo di Bodecker, colui che ha contribuito a creare quell’autenticità all’interno della comunità skate.