05/03/21

NikeSB: The VX1000 Dunks

Nel 1995, Sony rilasciò una telecamera che avrebbe dominato i video di skateboard per i successivi 15 anni, rivoluzionando la cultura street e diventando un pezzo iconico per tutti gli appassionati di skate videos.

La Sony VX1000 è stata progettata per contrastare la maggior parte delle telecamere “da giornalista” dell’epoca, la telecamera run-and-gun ( di solito si parla di stile “Run & Gun” in caso di riprese documentaristiche manuali ), alla fine ha trovato la sua strada in diverse categorie cinematografiche di nicchia in cui non solo ha reso le cose più facili a causa di dimensioni più piccole, ma ha facilitato la loro crescita in modo esponenziale.

Nel 2000 il periodo di massimo splendore del dominio VX1000.

È stato il primo camcorder consumer con la possibilità di trasferire informazioni video tramite Firewire su un normale computer Windows o Macintosh, e anche il primo a utilizzare sia il formato a nastro MiniDV che la tecnologia di elaborazione del colore a tre CCD, vantando il doppio della risoluzione orizzontale di VHS e il triplo della larghezza di banda del colore delle telecamere a CCD singolo.

Sticazzi!

La VX1000 ha rivoluzionato la produzione di video “amatoriali” alla fine degli anni ’90 grazie al suo costo relativamente basso.

Ancora oggi, anni dopo l’interruzione della sua produzione, la VX1000 gode di una devota fan-base, un giro incredibile di camere di seconda mano tra skate filmers ed appassionati, grazie anche alla sua robusta costruzione, ma soprattutto per l’accessorio per eccellenza che la lente fisheye marchiata Century.

Oggi è un vero e proprio oggetto di culto, uno dei simboli più forti della cultura dello street skateboarding, apparso in innumerevoli video, ancora oggi.