04/06/19

POLAR Skate Co X NIKE SB QS

La Air Trainer 1 Mid è nata in occasione della tappa americana del Grande Slam di tennis, come scarpa da allenamento o cross-trainig.

Pare che nel 1986, il campione John McEnroe contattò Nike chiedendo un nuovo modello di scarpa da poter indossare. L’azienda gli inviò una serie di prototipi da provare, tra questi: la Air Trainer 1. A McEnroe bastò infilarla nei piedi per capire di aver trovato quello che stava cercando.

Il risultato? Una vittoria gloriosa al grande slam di Parigi ed una scarpa che poi venne indossata da vere e proprie “legend” del tennis come Andre Agassi.

Lentamente è poi sparita dagli scaffali dei negozi per poi tornare in grande stile oggi, grazie a POLAR Skateboards ed il loro gusto semplice ma raffinato, super ispirato dagli anni ’90.

Si parla sempre di sneaker culture e tanti bei pipponi, tengo quindi a sottolineare che l’Air Trainer 1 è stata progettata nientemeno che da Tinker Hatfield, il papà delle Air Max, le MAG di “Ritorno al Futuro” e tutte le Jordan dalla 3° alla 15°…solo per dare una idea!

La natura robusta e adattabile di questo modello la rende interessante anche per lo skateboarding che, come abbiamo visto da poco, ha una “lunga storia d’amore” con altre classiche silhouette prese in prestito dal basket o dal tennis.

Proprio per questo motivo siamo belli gasati che POLAR abbia tirato fuori dal cilindro questa chicca, assieme ad una Blazer bella pulita che fa sempre una gran figura sia sul grip che all’ora dell’aperello.

Passate in shop a vederle dal vivo questo fine settimana!

17/05/19

Nike SB x Air Jordan 1 High Retro OG Official Release

Come già accennato per la recente release della Jordan 1 Low, la “storia d’amore” tra il “jumpman” e lo skateboard risale al 1985, quando Nike fece debuttare la prima scarpa firmata da Michael Jordan.

Originariamente destinata ai campi da basket dell’NBA, la sneaker in pelle era una delle preferite dagli skaters sia per la protezione che offriva a piedi e caviglie che per la sua durevolezza. In effetti, la maggior parte delle scarpe da basket Nike di quell’epoca erano ai piedi degli skater (anche perché molti skate brands non erano neanche nati), ma l’Air Jordan 1 è riuscita a mantenere un certo appeal, grazie alla apparizione su molti magazines, video DIY ed una particolare vocazione cross-over tra i due sport.

Tornando ai giorni nostri, nel  marzo 2014, questo incrocio tra Jordan Brand e Nike Skateboarding si è concretizzato grazie ad una prima vera e propria SB dedicata all’artista Craig Stecyk, seguita a distanza di pochi mesi da le due colorways dedicate alla skate legend Lance Mountain.

Le versioni di Lance erano una vera bomba: alternavano colorazioni originali “Banned” e “Royal” ma ricoperte da un sottile strato di vernice bianca (le più rare) o nera, che naturalmente si consumava nel tempo. 

Un concetto simile viene ripreso nelle versioni in uscita adesso, 25 maggio 2019, in cui si vede un viola/giallo  Lakers che si trasforma in nero/rosso Chicago, più una seconda versione di grigietta che copre un rosa/fucsia sotto… Non ho capito perchè “New York to Paris”

Entrambe le versioni sono “taggate” SB, che ve lo dico a fare. Entrambe le avremo da AcriminalG, come fu già per le precedenti 3 uscite.

Il retail sarà 151 euro per queste chicche, rimanete connessi ai nostri social per esser aggiornati sulle modalità di release.

Support your local skate shop!

PS: LA RELEASE DELLA COLORWAY “LA TO CHICAGO” VERRA’ POSTICIPATA A DATA DA DESTINARSI!

12/09/16

Nike SB Dunk High Premium ‘SEAT COVER’

Schermata 2016-08-22 alle 15.32.48

In questo periodo siamo stati un po’ in giro per l’Italia, ore di viaggio in macchina che ci hanno ricordato di segnalarvi questa release…

Nike SB ha recentemente fatto uscire questo special “seat cover” pack che prende ispirazione dalle vecchie automobili, o meglio: dai copri sedile delle macchine di un tempo, quelli che da piccoli si potevano vedere nelle macchine dei nonni. La ricerca di nuovi posti posti da visitare, nuovi spot da skateare e nuove strade da esplorare sono tutte fonti d’ispirazione per questo pack multicolor.

Per il resto, il modello non ha bisogno di presentazione; la DUNK è in circolazione dal 1985, inizialmente studiata per il basket, passata per il tennis ed approdata allo skateboard…

Se invece cercate una variante più sobria, spulciando tra la selezione di Nike SB potete trovare la nuova DUNK LOW PRO “triple black” / gum, check this:

Schermata 2016-09-05 alle 18.11.20