06/05/21

Nike SB Dunk “HAWAII”

Ogni anno, puntuale come un orologio, alle “4:20” se possiamo dire, escono della casa di Beaverton scarpe ispirate al “relax ed il chill”.

In questo caso specifico, stiamo parlando dello stile di vita rilassato che si può vivere alle Hawaii, tra fiori esotici, animali selvatici ed un bel costumino di cocco.

La scarpa, dai più maliziosi è stata soprannominata (Maui Wowie) per il suo strato floreale che la ricopre. Sottolineo “ricopre”, perchè sotto questa tela troviamo accenti in suede verdino bello peloso. La linguetta nasconde una taschina ed è in tela che ricorda la canapa, così anche lo Swoosh, citando precedenti releases uscite sempre in aprile…

Le solette interne sono in colore arancio, come la lava delle isole vulcaniche hawaiane: le decorazioni riprendono temi marinari come ancore e teschi fumanti, palme in fiamme e pennuti che fanno lo “shaka” come i surfisti.

Vi lascio però con due info che ho scoperto…

Kauai è piena di galline e polli. Ovunque. Ma sul serio le trovi anche nei parcheggi dei supermercati, nei centri commerciali chic. in campagna, sui viewpoint più affascintanti. Ci sarà sempre un pollo pronto ad inseguirvi. Ma perchè Kauai è piena di galline? La storia non è chiara, l’origine vuole che discendano da quelli portati dagli immigrati più di un secolo fa per i combattimenti, ma il punto è che sono ovunque. Nel 1992 l’uragano Iniki che ha devastato Kauai ha distrutto anche tante fattorie “sparpagliando” letteralmente polli ovunque, che poi ovviamente si sono riprodotti. Forse è per questo che nella soletta e sul tessuto arancio troviamo il pennuto.

Le celebri Noci di Macadamia che sono praticamente il simbolo di Big Island e vi vengono riproposte ad ogni angolo delle Hawaii, in realtà non sono una pianta nativa, ma sono state portate qui dal Queensland a fine del 1800. Le piante sono davvero bellissime, e a Molokai puoi scoprire ogni cosa su questa pianta, rompere i gusci e  mangiartele visitando Purdy’s All-Natural Macadamia Nut Farm.

Esiste una varietà di marijuana chiamata Maui Wowie i cui “sapori tropicali” e le sue qualità antistress pare possano far galleggiare dritto fin sulle rive delle Hawaii, dove questo ceppo ebbe le sue origini.

Dalle sue origini, dal terreno di origine vulcanica delle isole Hawaiane, la Maui Wowie si è diffusa in tutto il mondo offrendo i suoi dolci sapori di ananas e i suoi effetti leggeri che pare permettano fughe creative, momenti di polleggio bello fresco e rilassato proprio come chi sta a goder una giornata all’aria aperta, abbronzandosi sotto il sole delle isole hawaiane.