11/09/21

NikeSB Dunk Parra

L’artista olandese Piet Parra, noto per i suoi motivi grafici colorati e stravaganti, fa già parte della storia di Nike, grazie alla sua Air Max 1 uscita nel 2018.

Con l’obiettivo di ricreare la magia della sua collaborazione running, mette la sua impronta sulla sua prima uscita legata ad SB, customizzando due silhouette low: una Dunk OG ed una Blazer.

Una base di pellami lisci bianchi crea una tela perfetta su cui spiccano gli swoosh multicolore, ricamati quasi come fossero 3D, che richiamano il motivo geometrico della fodera interna, tipicamente Parra. Piccolo swoosh sul puntale che rimane cazzuto ma lascia un aspetto super “clean”, proprio come voleva proporre l’Artista, ricordando le sue scarpe skate preferite: quelle “easy”. La release era del 26 luglio 2019, comprendeva una capsule di abbigliamento che completava un total look davvero cool!

La seconda uscita di questa ormai consolidata relazione tra Piet e Nike verte sempre su una dunk low, con un cambiamento sui materiali della tomaia: la tomaia è su base in nabuk bianco sporco, impreziosita da un tipico motivo astratto che utilizza i toni distintivi di Parra. Se non ve ne foste accorti, la fodera multicolor si può strappare skateando o, banalmente, ritagliandola, per svelare un pellame in tinta unita.

Anche questa volta lo swoosh non è il classico ma una versione “compatta”, cioè che non fa il giro dietro al tallone, in pelle nera. Il mini swoosh ricamato sul puntale rimane una costante, classico logo SB sulle linguette e logo sul tallone Parra/Nike. Intersuoa bianca e suola color gum, che non si sbaglia mai e si accontenta tutti.

NB: L’idea originale di Parra era di avere una Nike SB Dunk Low Pro da coordinare con i Federation Kits che stava sviluppando. Lo slittamento delle Olimpiadi ed i problemi relativi al Covid non hanno permesso una release coordinata. Ad ogni modo, lo skateboarding non ha ovviamente uniformi o uno stile unico che lo rappresenti, infatti per questo motivo, per la realizzazione delle divise delle federazioni Nike SB, l’artista e skater Piet Parra si è impegnato nel creare un “filo conduttore” che riportasse l’individualità degli skaters mixata alle culture tipiche di ogni Paese. Il risultato è stato ottimo e le Olimpiadi hanno segnato un punto di svolta nella storia dello skateboarding.

01/07/21

NikeSB x Magnus Walker x Ishod Wair

 

Ebbene si, NikeSB sforna un’ altra magia di ispirazione motoristica, una Dunk High a base di cavalli tedeschi!

In collaborazione con il famoso customizer di Los Angeles Magnus Walker e l’ altrettanto appassionato di motori, nonché team rider Ishod Wair, il Brand di Beaverton partorisce questa Nike SB x Ishod Wair x Magnus Walker Dunk High 911.

Dopo le Dunk ispirate a Le Mans e la Gulf di Steve McQueen, abbiamo capito che la Porsche gasa e parecchio, grazie ad i suoi design iconici.

 

Per chi non sapesse, Magnus Walker, classe 1967, sembra una rock star, è un ex stilista ma soprattutto collezionista di auto britannico che si è trasferito negli Stati Uniti nel 1986 all’età di diciannove anni, dove ha poi fondato un marchio di abbigliamento, chiamato Serious, con la sua defunta moglie, Karen Caid Walker.

Affascinato da Porsche fin dall’infanzia, Walker ha iniziato a collezionare e customizzare Porsche d’epoca, principalmente il modello 911 raffreddato ad aria. Dopo il documentario Urban Outlaw sulla sua vita, tratto dall’omonima autobiografia, Walker è diventato uno dei volti più conosciuti al mondo per quel che riguarda il collezionismo di Porsche, fino a comparire nel videogioco “Need for Speed”!

In effetti, è proprietario di una delle collezioni di Porsche più sorprendenti al mondo, tutte conservate all’interno del suo magazzino di Los Angeles.

La versione di 911 a cui si ispira la scarpa è la Porsche 911 T 277 del 1971, la creazione più identificabile e caratteristica di Walker fino ad oggi.

Si rende omaggio alla vernice arrugginita, alla puzza di strada ed al rombo del motore. Tele dai toni vintage e collarini in fodera scozzese decostruiti a ricordare i sedili delle vecchie Porsche. Decalcomania Urban Outlaw, assolutamente d’obbligo, loghi  NikeSB con font a tema Porsche ed un bel “277” stampato lateralmente, come le portiere delle macchine da gara. Union Jack sul tallone ed etichette custom sulla linguetta, ovviamente.

19/06/21

NikeSB “KEBAB & DESTROY”

Pare che la COMBO tra Swoosh e cibo non sia più una novità, dato che nell’ ultimo anno siamo passati dalle ricette tradizionali per il Giorno del Ringraziamento americano, allo street food cinese…

In questo caso il giro del mondo gastronomico continua e giungiamo in Europa, più precisamente ad Atene, dove ha sede Color Skates, negozio aperto nel 2008, ed il suo amore per il kebab. Forse uno dei cibi perfetti per terminare le skate sesh, quelle lunghe e pesanti dove ci si trova per filmare.

Kebab and Destroy credo sia un motto che possa gasare chiunque abbia vissuto quello di cui sto scrivendo.

Queste dunk high sono parte della Orange Label Collection, quindi “in store only” e quindi sinonimo di alta qualità nei materiali.

Le tomaie sono realizzate con un mix premium di pelle e suede, di colori che riprendono quelli “della ricetta”.

Il beige è quella specie di piadina, il puntale bianco è la salsa tzatziki, Swoosh rosso come il pomodoro e la vera chicca sta nell’elephant print maron che riprende la carnazza bella cotta.

Sui talloni si notano due ricami: su un piede il logo “C” multicolore di Color Skates, sull’ altro una manina che stringe un kebab bello “rotolato”.

Solette interne a tema ed etichetta KEBAB & DESTROY sulle linguette.

Pare inoltre che non si trovino negli US… ciao proprio!

Aspettatevi, ovviamente, una review spumeggiante!

14/04/21

AcriminalG 420 Poetry Club

Come ogni anno, il 20 Aprile si celebra la giornata della Cannabis. Una giornata celebrativa che gasa anche chi non è propriamente un “esperto in materia” oppure un “praticante”.

In questo periodo difficile e noiso, abbiamo cercato di rimanere allegri e deciso di prender parte ai festeggiamenti dedicando all’occasione una produzione speciale, per l’esattezza una Tee, ovviamente a tiratura limitata, “AcriminalG Poetry Club”.

Poetry Club è definita in slang una festa “alternativa”, sovente a base di erba o alcolici. Una sorta di gioco di parole che fa riferimento alla “poesia”, nello specifico ai Poeti Maledetti ed al fatto che ricorrevano all’uso di determinate sostanze per trovare l’ispirazione.

Facendo riferimento alla nostra visione poetico/romantica di come si porta avanti il negozio, di come cerchiamo di diffondere la cultura streetwear e lo skateboarding, ci siamo liberamente ispirati a questo modo di dire, inaugurando il Poetry Club AcriminalG, pur rimanendo sobri.

Buon 4/20 da AcriminalG

PS: AcriminalG non intende promuovere l’utilizzo di marijuana in circostanze in cui non sia tollerato dalla legge; esistono stati in cui è consentito l’utilizzo a scopo ricreativo ma non è il caso dell’Italia. In Italia l’acquisto, l’utilizzo e la vendita di tale sostanza sono punibili a norma di legge.

15/12/20

Nike SB Dunk “SEAN CLIVER”

Era l’ 8 Febbraio 2020 quando uscì la Strangelove Dunk di Sean Cliver, uno dei QS di maggior successo di quest’ anno “turbolento” che si va a concludere. Ma per il buon Sean il lavoro non è ancora finito, perchè deve sfornare una seconda bomba proprio per le imminenti feste natalizie.

La prima volta che affrontò questo tema fu nel 2012, quando rese celebre il Krampus, una creatura mitologica dell’ era precristiana che si accompagnava a San Nicolò e che, a differenza del Santo, puniva i bambini che erano stati cattivi.

A sto giro la prende più “alla leggera” ed affronta il natale in maniera più morbida, con gnometti e giochetti.

Morbido suede azzurrino e pelle bianca martellata, con dettagli “nevosi” ispirati alle decorazioni tipiche del periodo. Accenti metallici sgargianti sul tallone argentato, nei lacci e soprattutto uno Swoosh dorato che non passa inosservato. Cuciture dell’intersuola sempre oro, suola traslucida glitterata che ricorda quella della Strangelove. Immancabile l’artwork di Cliver sulla soletta, un vero tesoro nascosto, che “ritrae” elfi intenti a realizzare giocattoli insoliti come una “bamboletta capra”!

Il fiocco di neve sulla punta mi manda un po’ in sbattimento dato che sono molto abitudinario, ma rimane perfettamente in tema, riprende una delle due solette interne, quella più sobria che riporta la firma dell’artista. Firma che troviamo anche sulla tab della linguetta e sui “pistolini” dei lacci!

Per essere precisi riguardo le collaborazioni tra NikeSB e Sean Cliver, faccio un recap:

2012 – “Krampus” Dunk High

2014 – “Disposable” Dunk Low (per me la best, uscita per i 10 anni del libro)

2016 – “Gasparilla” Dunk High

La scarpa uscirà proprio a ridosso del Natale, in raffle ovviamente!

Per l’occasione abbiamo collaborato con Matteo Prosa, decidendo di premiare alcuni fortunati facendo trovare all’ interno di alcune scatole di queste scarpe, un artwork realizzato appositamente dal tatuatore. Sicuramente una bella iniziativa che siamo sicuri renderà davvero contenti i fortunati estratti.

 

In bocca al lupo e Buone Feste!

PS: se non avete visto la Review STRANGELOVE, fate un check qui sotto!

28/11/20

NikeSB Dunk High “INVERT Celtics”

 

Pare che la Dunk voglia proseguire alla grande il suo anno glorioso… in effetti unica nota positiva di queso 2020 davvero infelice.

La colorazione ed il mix di pellami differenti rende davvero succulenta la versione high che, molte volte viene meno apprezzata.

Tengo a precisare che però, recentemente, sono uscite delle varianti pazzesche sulla Dunk High: Doraemon e Concepts hanno spaccato!

Tornado a noi, soprannominata “Invert Celtics”, questa Dunk High fonde e trasforma due combinazioni di colori in una sola scarpa: lato esterno in suede bello peloso nero e rosa, mentre il lato interno di pelle liscia verde e bianco proprio come fosse parte della divisa dei Boston Celtics. Intersuola nera che spezza e suola rosa che riprende la tomaia completano la descrizione del look.

Sebbene possa sembrare uno strano mix di colori, il senso c’è e non sono piazzati li a caso: sono soprannominate “INVERT” perchè appunto, se inverti i colori sul tuo telefono o fotocamera digitale, l’aspetto sarà differente e lo schema colori apparirà opposto.

Questa Dunk fa parte di un intero “Invert Pack” Nike SB, che comprende anche delle Blazer Mid Low.

La release è prevista per il Primo di Dicembre in Europa… In Giappone dovrebbe essere già uscita ma pare non arrivi negli Stati Uniti, a causa di problemi di produzione: questa faccenda dovrebbe renderla ancora più HOT!

La raffle è aperta, in bocca al lupo!